La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata proclamata nel 1981 dall’ONU. Il suo scopo principale è la promozione dei diritti e del benessere delle persone con disabilità. Si fonda sulla necessità di sottolineare il principio dell’uguaglianza e la partecipazione di ogni individuo agli aspetti della vita e dello sviluppo.
La Giornata Internazionale della Disabilità è arrivata alla sua 37° edizione, prendendo nel tempo maggiore forza e diffusione, tanto che ad oggi sono innumerevoli le iniziative a livello internazionale.

Il Riabilia si unisce da tempo alla celebrazione di questa giornata attraverso l’organizzazione di varie attività per proclamare il valore inestimabile della diversità intesa come risorsa e valore. Il focus di azione al quale la nostra struttura fa maggiore riferimento è il bambino e con esso la sua famiglia.

In occasione dell’attuale edizione della Giornata internazionale delle persone con disabilità viene presentato “Il Riabilia in Musica”. Un evento che prevede il coinvolgimento dei bambini in attività musicali con l’aiuto di un esperto, in tal modo il bambino si avvicinerà al mondo della musica con proposte create su misura per lui. All’interno della struttura sarà allestito un salone con strumenti musicali vari: ogni bambino avrà la possibilità di conoscere i vari strumenti, scegliere quello più adatto a se stesso e scoprirlo suonandolo. Verranno proposte attività che prevedono l’ascolto della musica e la riproduzione di ritmi utilizzando il corpo. In ultimo verranno associati la musica con i colori, per creare un quadro, slogan della nostra festa.

Il principio che guida l’evento “Riabilia in Musica” è la certezza che la musica sia un mezzo di comunicazione che va oltre di essa, uno strumento che permette di superare ogni barriera per entrare a far parte di un universo in cui la semplicità e la spontaneità ne sono gli artefici.

Attraverso le note i bambini potranno tirare fuori il loro mondo interiore e farci scoprire che come la musica necessità di differenze perché l’unione delle varie note non sia la stabile riproduzione di una stessa melodia, così ogni bambino ha delle proprie caratteristiche, diverse, ma essenziali per creare uno spartito, il proprio.

Condividi questo articolo:

Log in with your credentials

Forgot your details?